Annibale,il grande generale cartaginese.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Annibale,il grande generale cartaginese.

Messaggio  italdragone il Ven Gen 01, 2010 1:33 pm

"Sopportava con uguale fermezza sia il caldo che il freddo,mangiava e beveva solo quando era necessario,
dormiva e vegliava di giorno e di notte, senza ormai orari fissi. Spesso, avvolto in un mantello militare, dormiva con i suoi soldati. Era il migliore dei fanti e dei cavalieri, era il primo a gettarsi nella mischia e l'ultimo ad abbandonare il campo da battaglia".
Così descritto da Tito Livio, il celebre storico romano.
Annibale, nato a Cartagine nel 247 a.C fu un politico e generale cartaginese.
Durante la Seconda guerra punica mise in atto un audace piano, attraversò tutta la costa Mediterranea e attaccò Roma da nord. Grazie ai suoi elefanti da guerra saccheggiò Roma e gli sconfissero a Canne in Puglia.
Roma mandò a Cartagine un potente esercito guidato da Publio Cornelio Scipione attaccò Cartagine e Zama. Annibale si tolse la vita a Gebze, in Turchia, nel 182 a.C.

italdragone

Messaggi: 16
Data d'iscrizione: 22.12.09
Età: 34
Località: Aosta

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum